Il mercato del trattamento rifiuti in Russia

Si è tenuto lo scorso mercoledì 13 febbraio, presso la Camera di Commercio Italo-Russa di Milano, un interessante seminario sul tema SETTORE TRATTAMENTO RIFIUTI: OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE ITALIANE NEL MERCATO RUSSO.

Il nostro Amministratore Olga Diulgher è intervenuto tra i relatori per illustrare le corrette strategie per le aziende italiane che volessero inserirsi in questo business.

I lavori sono stati aperti da Leonora Barbiani, Segretario Generale Camera di Commercio Italo-Russa, che ha fatto il quadro generale delle relazioni economiche tra i due paesi, sottolineando alcuni dati fondamentali. Le sanzioni e controsanzioni vigenti e la svalutazione del rublo verificatasi pochi anni fa hanno certamente penalizzato alcuni settori, ma l’Italia continua a essere un partner privilegiato per la Russia, e viceversa. Soprattutto sono di conforto gli indicatori sia dell’economia russa in generale, sia dei volumi di scambio italia-Russia, in crescita ben oltre le aspettative negli ultimi due anni.

Il secondo intervento ha presentato l’imminente fiera internazionale WASTE-TECH 2019, che si terrà a Mosca dal 4 al 6 giugno prossimi, in chiave di opportunità per le aziende italiane impegnate nel settore trattamento rifiuti.

In questa prospettiva si è inserito l’intervento di Patrol, che ha preso il via illustrando la vera e propria rivoluzione, legislativa e culturale, che ha preso il via in Russia solo due anni fa. Il paese, che non aveva mai affrontato il tema della raccolta differenziata e dello smaltimento dei rifiuti, si è dotato di una legislazione moderna e di un piano pluriennale sulla base del quale, solo per fare un esempio, si conta di portare il numero dei complessi produttivi per la gestione e lo smistamento dei rifiuti dagli 86 attuali a circa 850 nei prossimi 10 anni.

Risulta evidente che le aziende italiane, espressione del paese che è già leader mondiale del settore, hanno di fronte la possibilità di aggiudicarsi forniture e appalti di sicuro interesse, per valore e per prestigio.

A fronte di queste opportunità, Patrol si pone come partner qualificato e affidabile per intercettare le possibilità di business ed accompagnare i produttori italiani attraverso tutto il processo di internazionalizzazione, grazie alla sede di Mosca ed ai nostri collaboratori specializzati.

Se sei un operatore del settore, se ti interessa capire meglio come affrontare questa opportunità… ma anche se operi in un settore diverso ma vuoi provare ad allargare i tuoi orizzonti a nuovi mercati, contattaci per sapere di più sui nostri servizi.