3 consigli per conoscere i tuoi competitor nel mercato e vendere in Russia

Hai deciso di portare la tua attività al livello successivo e di espanderti all’estero. Hai messo gli occhi sul mercato russo e vuoi iniziare a raccogliere dati e informazioni sulla concorrenza:

  • Quanti sono i competitor?
  • Quanto è forte la concorrenza nel mio settore?
  • Esiste una domanda per il mio prodotto/servizio?
  • Quanto margine di mercato ho ancora a disposizione?

Solitamente vediamo il mondo degli affari come un campo di battaglia, in cui la concorrenza rappresenta il nemico da sconfiggere, ma i competitor sono un aspetto fondamentale del business e valutarli solo come “avversarsi” significa avere una visione limitata e potenzialmente dannosa. A nostro avviso è necessario rompere questo schema e mettere in pratica una strategia che includa quante più informazioni possibili, così da poterle rielaborare per espanderci all’estero con successo.  

Ecco 3 consigli fondamentali per intraprendere il percorso giusto per vendere in Russia.

Sai chi sono i tuoi competitor in Russia?

In apparenza sembra una domanda banale e spesso ci si risponde con altrettanta banalità, ad esempio se hai un negozio al dettaglio ovviamente i tuoi competitor saranno altri rivenditori con prodotti simili ai tuoi…ma è davvero tutto qui? Non proprio, per avere una visione a tuttotondo vanno presi in considerazione anche altri player chiave:

  • Aziende che coprono le esigenze dei tuoi clienti con prodotti/servizi che non offri e che non hai nemmeno pensato di integrare.
  • Aziende che offrono nuove offerte/soluzioni applicabili anche alla tua attività.

Pertanto la strategia corretta consiste nell’identificare chi siano “tutti” i tuoi competitor, non solo i più ovvi cioè i diretti, ma anche quelli indiretti.

Affidarsi al giusto partner

Identificare, analizzare ed iniziare ad esportare in Russia con un approccio fai-da-te non è certamente impossibile, tuttavia richiede molto tempo e uno sforzo aziendale non indifferente. È per tali motivi che sempre più aziende hanno deciso di affidarsi a partner specializzati presenti nel paese , in grado di creare il contatto tra produttore italiano e importatore russo, di mettere a disposizione la conoscenza diretta degli usi, costumi e normative fiscali vigenti in Russia. 

Resisti alla tentazione di abbassare i prezzi

Si è spesso tentati di giocare al ribasso con i prezzi per guadagnare più mercato, purtroppo però è una strategia che non funziona a lungo termine, perché esisterà sempre un prodotto più economico del nostro. La soluzione migliore è invece aggiungere valore alla tua offerta, magari con un customer care in lingua o incorporando un’ampia varietà di servizi per soddisfare tutti i tipi di esigenze. A prescindere da ciò che fanno i tuoi competitor, ricorda sempre di offrire qualità.

Per approfondire l’argomento clicca qui e scarica l’esempio del database dei competitor.